Euro mostra i muscoli contro il dollaro, sfonda quota $ 1,16 per la prima volta in due anni

24 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

L‘euro prosegue sulla via dei rialzi sul dollaro imboccata nelle precedenti sedute. La moneta unica, per la prima volta dal 16 ottobre 2018 quando aveva toccato gli 1,1622 dollari, è tornata sopra 1,16 dollari e passa di mano a 1,1613 dollari, contro gli 1,1569 della chiusura di ieri.

Il biglietto verde, ai minimi in 22 mesi su un paniere delle principali valute, si avvia a chiudere il mese peggiore dall’inizio del 2018 (il Dollar Spot Index è in calo finora del 2,4% in luglio).