eToro: utili di Amazon e Google e venerdì i primi NFP dell’era Biden

1 Febbraio 2021, di Alessandra Caparello

Nella settimana passata, il principale indici USA ha chiuso la settimana in calo di oltre il 3%, nonostante la formazione di nuovi massimi storici. Da sottolineare inoltre che sia S&P500 che DJ30 hanno chiuso sotto un primo supporto significativo, la MM a 50 giorni. Si tratta della prima discesa sotto questo livello da Novembre e sarà importante osservare se su questi livelli troveremo acquisti o un’estensione della correzione.

La settimana che inizia avrà nei non-farm payrolls americani, che verranno pubblicati venerdì, insieme alla variazione del tasso di disoccupazione, il dato principale. Si tratta del primo dato sulla disoccupazione dell’amministrazione Biden, che sta affrontando in questa fase non poche difficoltà nell’approvazione del pacchetto di stimoli da $1.900. Sempre sul piano macroeconomico, in settimana sono attesi i dati sugli indici dei direttori agli acquisti nel settore manifatturiero e in quello dei servizi, tanto in Europa quanto negli Stati Uniti. Così si legge nellodierno Market Report firmato da Edoardo Fusco Femiano, Market Analyst di eToro in Italia.

Sul fronte delle trimestrali, i numeri sotto la più stretta osservazione saranno i risultati di Amazon e Google. Altre società che riporteranno i risultati per l’anno nel corso di questa settimana sono BP, Pfizer, Amgen, Exxon Mobile e UPS. In generale, oltre alle incertezze che circondano lo sviluppo del quadro della pandemia mondiale, siamo in una fase in cui alcune turbolenze di natura speculativa sui prezzi di alcuni titoli in particolare stanno portando volatilità. All’inizio della settimana e del mese, tuttavia, gli investitori sembrano aver ritrovato fiducia, come testimonia la chiusura positiva della seduta asiatica di questa notte e l’apertura in positivo dei futures europei ed americani ad inizio seduta. La volatilità di queste ore rende in ogni caso il sentiment di queste ore piuttosto fragile. Da sottolineare in questo inizio di settimana il consolidamento sui supporti dell’oro e l’apertura in gap up di questa mattina del Silver, tornato ora sui massimi di Luglio in area $29.