Equitalia, cresce il ritmo delle domande di rottamazione cartelle

20 Gennaio 2017, di Alberto Battaglia

Prende il volo la richiesta di adesioni per la rottamazione delle cartelle Equitalia: nelle ultime due settimane sono state più di 55mila le domande; a due mesi e mezzo dall’avvio dell’operazione le domande pervenute al concessionario pubblico della riscossione sono state circa 156 mila. La maggioranza delle richieste sono arrivate dai contribuenti della Regione Lazio (27.200, in prevalenza dalla provincia di Roma); seguono Lombardia e Toscana (rispettivamente 21.848 e 14.169). La rottamazione delle cartelle esattoriali emesse fra il 2000 e il 2016 potrà godere di una sanatoria su interessi e sanzioni: la domanda potrà essere inoltrata entro il 31 marzo.
Sulla base delle prime 100mila domande arrivate a fine 2016 all’agente pubblico della riscossione si evince che il 72% dei crediti sono riferiti all’agenzia delle Entrate, il 20% l’Inps, il 3% comuni e aziende di servizi comunali.
La chiusura di Equitalia è prevista per il prossimo primo luglio.