Equita e Cordusio SIM lanciano il primo PIR alternativo di Private Equity che investirà in PMI italiane di successo

15 Giugno 2021, di Alessandra Caparello

EQUITA lancia “Equita Smart Capital – ELTIF”primo PIR alternativo di Private Equity che investirà in PMI italiane di successo, gestito da Equita Capital SGR. Cordusio SIM – società del Gruppo UniCredit dedicata al Wealth Management – agirà in qualità di primo collocatore del prodotto co-sviluppato insieme a Equita.

La strategia di investimento – si legge in una nota – prevede che una quota tra il 60 e il 70% delle disponibilità del Fondo sia investita in società non quotate italiane di piccole e medie dimensioni (private equity), tra il 20 e il 35% in titoli azionari quotati (public equity) e il restante 5-10% in titoli obbligazionari liquidi (public debt). Tale strategia permetterà di cogliere in maniera opportunistica le migliori condizioni di acquisto offerte dai mercati privati e quotati.  Equita Smart Capital – ELTIF avrà una durata complessiva di 8 anni a partire dalla data del First Closing, e il target di raccolta è fissato in massimi Euro 140 milioni. Il Fondo sarà sottoscrivibile sia da investitori al dettaglio con un adeguato profilo finanziario che da investitori professionali, l’investimento minimo previsto è di Euro 10.000.