Entrate: spesometro fino a 300 euro con IVA compresa

7 Febbraio 2018, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Il 2018 è l’ultimo anno per il quale i contribuenti saranno tenuti ad inviare lo spesometro visto che dal 2019 l’adempimento verrà sostituto dall’obbligo della fatturazione elettronica anche nei rapporti tra privati.

In merito l’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti ricordando che nel caso di trasmissione di fatture accorpate di importo inferiore a 300 euro, tale somma deve essere considerata comprensiva dell’IVA.