Eni: utili in perdita, pesa debolezza dei prezzi del petrolio

29 Luglio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Perdita netta pari a 1,2 miliardi di euro per l’Eni che chiude il primo semestre del 2016 in peggioramento rispetto ai 735 milioni registrati nello stesso periodo del 2015.

L’utile operativo adjusted è di 0,77 miliardi, in calo del 75%, mentre l’indebitamento finanziario netto al 30 giugno è pari a 13,81 miliardi con una riduzione di 3,06 miliardi rispetto al 2015 per effetto del closing dell’operazione Saipem.

Nel secondo trimestre Eni  ha registrato un utile operativo adjusted di 0,19 miliardi, in significativa contrazione rispetto al secondo trimestre 2015 (-88%) a causa della flessione della E&P (-1,23 miliardi pari a -78%) e riflette la continua debolezza del prezzo del petrolio (-26%) e del gas.