Elezioni politiche, Berlusconi: “senza maggioranza certa, resta Gentiloni”

9 Febbraio 2018, di Livia Liberatore

Se dopo le elezioni politiche del 4 marzo non ci dovesse essere una maggioranza certa, non ci sarebbe altra scelta se non quella di mandare avanti questo governo. A dirlo parlando a radio Capital è Silvio Berlusconi secondo cui si potrebbe in questo caso tornare a modificare la legge elettorale, anche se, aggiunge l’ex Primo ministro, “non so se ci sarebbe una maggioranza in Parlamento per cambiarla”. Naturalmente spetta al Capo dello Stato decidere, precisa Berlusconi, dopo l’assist a lasciare Paolo Gentiloni al governo in attesa di tornare a un nuovo voto.