Economia britannica migliora ancora a luglio, Pmi composito sale di 10 punti in un mese

24 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Nuovi segnali di miglioramento per l’economia britannica: per il terzo mese di fila, a luglio, l’indice calcolato da Ihs Markit è salito al 57,1 dal 47,7 di giugno, segnando la crescita massima dal giugno 2015 e dopo avere toccato un minimo record di 13,8 ad aprile.

“I dati di luglio indicano un netto miglioramento delle condizioni di business nel settore privato dopo l’allentamento delle restrizioni per contenere l’epidemia”, sottolinea Markit

L’indice flash dei servizi è a sua volta salito al 56,6, il massimo da 60 mesi, dal 47,1 di giugno, l’indice flash della produzione manifatturiera e’ migliorato al 59,8, il top da 32 mesi dal 50,7 e l’indice manifatturiero è cresciuto al 53,6, il livello migliore da 16 mesi, da 50,1.