EasyJet a caccia di donne ingegneri

31 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

EasyJet punta ad incrementare il numero di donne nel settore dell’ingegneria aeronautica. E’ il risultato dell’ampliamento dell’iniziativa ‘Amy Johnson’ che ha l’obiettivo di dedicare alle donne il 50% dei posti disponibili del programma di apprendistato “Aeronautical Engineering Apprenticeship”. L’iniziativa ‘Amy Johnson’ è stata lanciata nell’ottobre 2015 con l’obiettivo di raddoppiare il numero di nuove donne pilota al 12% in due anni.