Duemila ricercatori precari in attesa di una nuova circolare

27 Marzo 2018, di Livia Liberatore

La correzione di una riga della circolare di gennaio sulle assunzioni potrebbe riaprire le speranze per il posto fisso per 2000 ricercatori precari. Lo ha comunicato in un tweet la ministra della Pubblica Amministrazione Marianna Madia, rispondendo a un ricercatore precario dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La riforma 2017 del pubblico impiego offriva una maxi-stabilizzazione a chi ha maturato almeno tre anni di anzianità negli ultimi otto come precario in una pubblica amministrazione.