Draghi: politiche Bce creano posti di lavoro e riducono disuguaglianze

27 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Il presidente della Bce Mario Draghi ha difeso le sue politiche monetarie ultra accomodanti, dicendo che creano posti di lavoro e riducono le disuguaglianze. L’ex governatore di Bankitalia ed ex dipendente di Goldman Sachs ha avvertito dei rischi di rimuovere queste misure troppo presto. I piani di acquisto di Bond della Bce sono criticati dai falchi del board di politica monetaria e da chi sostiene che distorcono i mercati.