Dopo flop G7, Trudeau è il nuovo nemico dell’amministrazione Trump

11 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Dopo il fallimento del G7, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato ad attaccare il Canada con una raffica di tweet da Singapore, dove si trova in vista dello storico summit di domani con il leader nordcoreano Kim Jong-un.

“Il commercio equo dovrà essere ora chiamato commercio beffa se non è reciproco”, scrive Trump prendendosela soprattutto il primo ministro canadese Justin Trudeau, padrone di casa del summit del G7 dello scorso weekend.

Sulla stessa linea il consigliere economico Peter Navarro:

“C’è uno speciale posto all’inferno per qualunque leader si impegni in una diplomazia in cattiva fede con Trump” ha detto a Fox News Sunday riferendosi a Trudeau, colpevole – secondo il consigliere trumpiano – di aver creato un danno grave all’intero G7.