Donald Trump non è contento del taglio ai tassi della Fed: “Lenti come sempre”

3 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

A pochi minuti dal taglio dei tassi a sorpresa da parte della Federal Reserve, il presidente Donald Trump non si dice ancora soddisfatto. “Come sempre, Jay Powell e la Federal Reserve agiscono con lentezza. La Germania e gli altri Paesi stanno pompando denaro nelle loro economie. Altre banche centrali sono molto più aggressive. Gli Stati Uniti dovrebbero avere, con tutte le buone ragioni, i tassi più bassi”, ha twittato sul suo profilo il presidente Usa.

La Fed, dunque, “dovrebbe alleggerire i tassi ulteriormente e, cosa ancor più importante, allinearsi con altri Paesi/competitor”, ha dichiarato Trump.