Dollaro in calo, per gli analisti la colpa è di Trump

17 Luglio 2017, di Mariangela Tessa

Il calo recente del dollaro non dovuto ai dati di inflazione più deboli del previsto. Secondo alcuni analisti citati da Cnbc, la battuta d’arresto della valuta americana sarebbe attribuibile ad un “effetto di Trump”. Ed in particolare alla battuta d’arresto dell’agenda dell’amministrazione del presidente americano,  sul fronte del programma di taglio delle tasse.