Disastro Egyptair: localizzata la scatola nera

1 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

E’ stata individuata una scatola nera che potrebbe essere quella dell’Airbus 320 Egyptair scomparso lo scorso 19 maggio sulla rotta fra Parigi e Il Cairo. “Il segnale di una scatola nera è stato captato dalla strumentazione della nave della marina francese Laplace”, si legge in un comunicato del direttore del Bea, l’ufficio inchieste francese che collabora con l’Egitto. I registratori che contengono i dati di volo, che riposano in fondo al mar Mediterraneo, saranno estratti fra non prima di una settimana, in attesa che un’altra nave, la “John Lethbridge”, metta a disposizione il robot sottomarino destinato al recupero. Dal momento dell’incidente le scatole nere inviano segnali per 30 giorni, al termine dei quali torneranno silenziose.