09:10 mercoledì 25 Maggio 2016

Dieselgate: Volkswagen a giudizio in Usa per i risarcimenti. Poi tocca all’Europa

SAN FRANCISCO (WSI) – Sono passati 8 mesi dallo scoppio dello scandalo dieselgate che ha travolto la Volkwsagen  e ora il caso arriva dinanzi alla Corte Distrettuale di San Francisco in California che dovrà decidere sul piano di risarcimenti per gli automobilisti americani presentato dalla stessa casa di Wolfsburg.  Impegno a riacquistare l’auto, riparazioni per renderla conforme agli standard, risarcimenti di migliaia di dollari: queste le direttive su cui dovrà pronunciarsi il giudice Charles R. Breye.

In Italia l’associazione Altroconsumo, insieme ad altre del Belgio, Spagna, Portogallo e di altri paesi UE, riunite nel BEUC, hanno spinto la casa di Wolfsburg a rispondere agli oltre 8 milioni di possessori auto su cui è stato installato il software truffaldino sulle emissioni, ma finora non vi è stata alcuna risposta concreta.

 

Breaking news

19/04 · 17:40
Piazza Affari recupera sul finale e chiude a +0,12%

Finale poco mosso a Piazza Affari, in rimonta rispetto all’apertura. Termina una settimana volatile, con focus su tensioni geopolitiche

19/04 · 14:48
Bper: assemblea soci nomina nuovo cda, via libera anche a dividendo

Via libera dei soci Bper al nuovo cda e al dividendo

19/04 · 14:44
American Express: EPS sopra le attese nel 1Q 2024

American Express ha chiuso il primo trimestre con ricavi sostanzialmente in linea con le attese e utili per azione sopra le aspettative

19/04 · 12:33
Crediti deteriorati: Borgosesia, avvio negoziati in esclusiva per acquisire OneOSix

Borgosesia ha avviato negoziazione esclusiva per acquisire OneOSix, società specializzata nell’acquisto e gestione di crediti deteriorati

Leggi tutti