Dieselgate: Germania mette sotto inchiesta vertici Volkswagen

11 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – Presunta manipolazione del mercato è l’accusa che la procura di Stoccarda ha lanciato nei confronti dell’ad della Volkswagen Matthias Muller e l’ex ceo Martin Winterkorn a seguito dello scandalo dieselgate.

A dare la notizia il settimanale Wirtschaftswoche secondo cui l’indagine fa  seguito ad un’inchiesta della BaFin, lAutorità di vigilanza finanziaria tedesca che nell’estate 2016 aveva presentato denuncia alla procura per presunte manipolazioni di mercato relative alle azioni Porsche Automobil Holding Se, a cui fa capo Volkswagen, in connessione alla questione dello scandalo dieselgate.