Dieselgate: dopo Volkswagen anche Audi al banco degli imputati

2 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

Dopo la Volkswagen anche Audi nello scandalo dieselgate. Come riportano  il quotidiano Handelsblatt e la radio pubblica bavarese Bayerische Rundfunk, dopo aver esaminato oltre 80mila documenti, Audi avrebbe continuato a commercializzare fino ai primi mesi del 2018 veicoli diesel Euro 6 di grossa cilindrata con un software per la manipolazione delle emissione dei gas di scarico.

Il dispositivo, considerato illegale, avrebbe consentito di rendere le vetture più pulite sulla carta e non su strada.