Deutsche Bank dimezza prezzo ricerca sul mercato obbligazionario

24 Agosto 2017, di Livia Liberatore

Deutsche Bank ha dimezzato il prezzo della ricerca sul mercato obbligazionario. La causa è la domanda troppo fiacca in vista dell’entrata in vigore della direttiva europea MiFid 2 prevista per l’inizio del prossimo anno. La banca tedesca propone di addebitare 30 mila euro all’anno agli asset manager per 10 utenti. Questo numero è stato tagliato dai 60 mila inizialmente pianificati. Lo riferisce Bloomberg citando tre persone a conoscenza dei piani di Deutsche Bank.