Deutsche Bank apre inchiesta interna per frode a Ginevra

6 Aprile 2016, di Daniele Chicca

GINEVRA (WSI) – La maggiore banca della Germania rischia di dover affrontare una grave crisi. La sede di Ginevra di Deutsche Bank è sotto inchiesta interna per frode. A finire nel mirino è la divisione incaricata di gestire i patrimoni della clientela mediorientale. La banca ha sospeso cinque dei suoi più alti manager.

Secondo quanto riportato dal quotidiano svizzero, l’istituto che dalla città situata nella punta sudoccidentale del lago Lemano gestisce i patrimoni privati dei clienti europei, mediorientali e africani (EMEA), ha optato per la sospensione di tre delle personalità ai suoi massimi vertici.

Questi ultimi insieme ad altri due dirigenti di Francoforte sono sospettati di frode e di aver agito contro l’interesse della banca. La misura d’urgenza duretà fino a quando l’istituto non avrà, tramite un’inchiesta interna, fatto chiarezza sul comportamento dei suoi manager.