Deloitte: in Italia il maggior numero di aziende di beni di lusso

23 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

L’Italia è il Paese con il maggior numero di aziende di beni di lusso, ma la Francia è il più performante con il 15,7% di crescita composita delle vendite, contribuendo con il 28,3% alla quota maggiore delle vendite totali delle Top 100 aziende di beni di lusso. Così emerge dal nuovo  Global powers of luxury goods di Deloitte, secondo cui le prime 100 società di beni di lusso con sede in Cina, Giappone e Stati Uniti hanno visto il loro tasso di crescita delle vendite su base annua diminuire drasticamente, mentre le società con sede in Europa hanno visto un aumento del loro tasso di crescita, con l’eccezione del Regno Unito, che ha visto un sottile calo.

EssilorLuxottica, stabile al settimo posto, è anche quest’anno l’unica azienda italiana presente in Top 10. Per il terzo anno consecutivo, il quartetto dei migliori player del lusso è composto dai colossi LVMH, Kering, Estée Lauder e Richemont.