Decreto Madia: statali licenziati anche se accettano regali costosi

6 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Dalla falsa attestazione della presenza in servizio allo scarso rendimento, fino anche ad accettare regali costosi, saranno dieci in totale le situazioni precise in cui scatterà il licenziamento disciplinare per gli statali così come previsto nel decreto Madia che dovrà essere adottato entro metà febbraio.

Confermato il licenziamento sprint, di 30 giorni, per il furbetto del cartellino, che dovrebbe essere esteso a tutte le forme illecite che portano a licenziamento accertate in flagranza.