Ddl cannabis incardinato alla Camera. Ostruzionismo di Ap in giornata “storica”

25 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Il disegno di legge che potrebbe legalizzare la marijuana viene incardinato oggi alla Camera, l’iter legislativo si preannuncia irto di ostacoli per il testo, verso il quale sono stati depositati oltre 1.700 emendamenti di cui 1.300 da parte del gruppo parlamentare centrista di Area Popolare. “Oltre la metà” degli emendamenti “reca la parola ‘sopprimere’. Sono emendamenti non di proposta, ma di conservazione dell’esistente”, spiega il relatore del ddl Daniele Farina (Sinistra italiana) del provvedimento alla Camera.
Il testo del progetto di legge prevede la possibilità di coltivare fino a 5 piante di sesso femmine previa comunicazione all’Ufficio regionale dei Monopoli; la coltivazione può essere organizzata anche in consorzi fino a 50 membri. Fino a 5 grammi potranno essere portati all’esterno per scopo ricreativo, e fino 15 in casa senza l’obbligo di dichiarare nulla alle autorità.