Dazi Usa, Canada al contrattacco: tassati 250 prodotti. Moody’s Nafta a rischio

2 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Il Canada ha adottato misure di ritorsione nei confronti degli Stati Uniti. Il paese  ha applicato tariffe del 25% sui prodotti siderurgici statunitensi e del 10% su una selezione di 250 articoli, tra cui ketchup, whisky e succo d’arancia, in risposta alle tariffe statunitensi.

Questa settimana inoltre saranno applicate tariffe più elevate ai prodotti statunitensi provenienti dal Messico e dalla Cina. Secondo l’agenzia di rating Moody’s, l’imposizione di dazi su beni Usa per un valore complessivo intorno ai 13 miliardi aumenta i rischi legati alla rinegoziazione del trattato di libero scambio NAFTA.