Dazi sulle auto Ue, Trump: “Se non troviamo l’accordo l’intenzione è seria”

21 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

Mentre il presidente americano si trova a Davos per il World Economic Forum, un’intervista rilasciata al Wall Street Journal mette in chiaro che l’ipotesi di un dazio Usa sulle auto importate dall’Europa è tutt’altro che remota.

Gli europei “sanno che imporrò loro delle tariffe se non faranno un accordo che sia equo”, ha detto il presidente al Wall Street Journal sui negoziati commerciali in corso con l’Ue. Un’intenzione questa che Trump definisce come “assolutamente seria”. In passato l’amministrazione Trump ha dato prova dell’utilizzo dei dazi come arma negoziale, senza paura di utilizzarla davvero (come nel caso della Cina).

La Casa Bianca ha ripetutamente ritardato la decisione sulle eventuali tariffe sulle auto importate dall’Europa. Trump non ha rivelato al Wsj un termine per la sua decisione.