Dalla spending review risparmiati quasi 30 miliardi nel 2017

20 Giugno 2017, di Alberto Battaglia

Gli effetti della revisione della spesa, coordinata dal Commissario straordinario Yoram Gutgeld ha consentito risparmi strutturali pari a quasi 30 miliardi nel 2017, per poi salire a 31,5 miliardi nel 2018. Lo rivelano i dati della relazione annuale. Nel dettaglio, i risparmi derivanti dalla spending review sono ammontati a 3,6 miliardi nel 2014, 18 miliardi nel 2015, oltre 25 miliardi nel 2016.
“Faccio appello al governo in carica, e a quello che verrà, a non mollare la presa, ci vuole tempo per raggiungere i risultati”, ha commentato Gutgeld, “noi abbiamo beneficiato di una stabilità di tre anni di governo. Il lavoro sugli acquisti è iniziato ad aprile 2014 e ha cominciato a dare risultati due anni dopo e i risultati veri e grandi li darà nei prossimi anni”.