Dalla Bei 2 miliardi di euro all’Italia per la sanità

31 Luglio 2020, di Alberto Battaglia

La Banca europea per gli investimenti ha annunciato che erogherà un finanziamento da 2 miliardi di euro al governo italiano per il potenziamento del sistema sanitario. Si tratta di una delle maggiori operazioni mai effettuate dalla Bei.

Nel dettaglio,verranno finanziati progetti per il rafforzamento della rete ospedaliera: 3.500 nuovi posti letto per la terapia intensiva, 4.225 in semi-intensiva e quattro strutture mobili per 300 posti di terapia intensiva, ristrutturazione di 651 pronto soccorso, forniture mediche e attrezzature sanitarie, mezzi di trasporto sanitari, personale sanitario aggiuntivo (anche temporaneo) per 9.600 unità, assistenza domiciliare e sistemi digitali per il monitoraggio da remoto.

Secondo quanto affermato dalla Bei, il prestito della banca della Ue copre circa i due terzi dei costi previsti dal Decreto rilancio per il settore sanitario.

La prima tranche di finanziamento, del valore di un miliardo di euro è già stata perfezionata.