Criptovalute: la Svizzera studia un franco digitale

18 Maggio 2018, di Alessandra Caparello

GINEVRA (WSI) – Il fascino delle criptovalute conquista la Svizzera dove i tecnici del Ministero delle Finanze dovranno analizzare la proposta di creare una moneta digitale statale, l’E-Franc, per verificarne fattibilità e convenienza.

Il Consiglio federale svizzero, scrive la Reteurs, ha spiegato i motivi per cui ha chiesto uno studio formale sull’E-Franc sostenuta dallo Stato.

 “Il Consiglio federale è consapevole delle grandi sfide, sia giuridiche che monetarie, che sarebbero accompagnate dall’utilizzo di un e-franco. Chiede che la proposta sia adottata per esaminare i rischi e le opportunità e per chiarire gli aspetti giuridici, economici e finanziari”.