Crac Ferrovie sud est: in manette 11 persone, buco da 230 milioni

1 Febbraio 2018, di Alessandra Caparello

Bancarotta fraudolenta, dissipazione e distrazione di ingenti quantità di denaro queste le accuse mosse ai dirigenti delle Ferrovie sud est.

Sono finiti in manette 11 persone, tra cui l’ex commissario governativo, legale rappresentante e amministratore unico Luigi Fiorillo, responsabili di un crac da 230 milioni di euro.