Corruzione: 43 arresti a Milano, nel mirino politici e imprenditori

7 Maggio 2019, di Alessandra Caparello

Una serie di arresti eccellenti ha interessato stamani Milano. I carabinieri di Monza e la guardia di finanza di Varese hanno eseguito in Lombardia e Piemonte 43 ordinanze di custodia cautelare di cui 12 in carcere, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Dda milanese su due gruppi criminali operativi tra Milano e Varese.

In essi compaiono esponenti politici, amministratori pubblici e imprenditori, tra cui il consigliere regionale Fabio Altitonante, il consigliere comunale milanese e vicecoordinatore regionale di Forza Italia Pietro Tatarelli, l’ex coordinatore provinciale di Forza Italia a Varese, Gioacchino Caianiello. Laccusa è di associazione per delinquere aggravata dall’aver favorito un’associazione di tipo mafioso, corruzione e turbata libertà degli incanti, finalizzati alla spartizione e all’aggiudicazione di appalti pubblici.