Coronavirus: Standard & Poor’s taglia al 5% le stime del Pil Cina per 2020

7 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

L’agenzia Standard & Poor’s taglia al 5% le stime del Pil della Cina per il 2020, a fronte del 5,7% ipotizzato in precedenza, a causa delle pesanti conseguenze dell’epidemia scatenata dal coronavirus di Wuhan. L’agenzia di rating vede anche un rimbalzo nel 2021, fino al 6,4%, contro le previsioni precedenti del 5,6%.