Coronavirus, Cassa Depositi e Prestiti adotta nuove misure per imprese e PA

28 Febbraio 2020, di Alessandra Caparello

Anche Cassa Depositi e Prestiti a sostegno di imprese e PA per fronteggiare l’emergenza coronavirus. CDP comunica infatti che sono state avviate una serie di iniziative per supportare i territori colpiti dalla diffusione del Coronavirus, e più in generale, per sostenere l’accesso al credito delle imprese in un momento congiunturale complesso.

Nel dettaglio, attraverso la “Piattaforma Imprese”, CDP prevede di erogare a favore di PMI e Mid-cap fino a 1 miliardo di euro – a tassi calmierati – da veicolare tramite il sistema bancario. Le risorse sono immediatamente disponibili e serviranno a sostenere le esigenze di finanziamento delle imprese nazionali in questa fase congiunturale complessa.

CDP ha approvato inoltre una misura volta a sostenere gli enti locali nelle aree interessate dall’emergenza del Coronavirus, ossia il differimento del pagamento delle rate in scadenza nell’anno 2020 relative a mutui in essere, con debito residuo totale di circa 7 milioni di euro: queste rate potranno essere corrisposte in un periodo di 10 anni, a partire dal 2021.

Inoltre, è stato nuovamente sospeso il pagamento delle rate dei mutui degli enti locali colpiti, negli anni passati, da eventi sismici.