Coronavirus, Bce fornisce alle banche un nuovo prestito a tasso negativo da 109 miliardi

17 Marzo 2020, di Alberto Battaglia

La Bce ha annunciato un nuovo prestito a tasso negativo (-0,5%) con scadenza al 24 giugno, cui potranno beneficiare le banche per facilitare la trasmissione rapida della liquidità alle imprese in difficoltà. Il prestito a tasso negativo implica, di fatto, che le banche commerciali sono chiamate a restituire alla Bce meno denaro rispetto a quanto ne hanno preso in prestito.  Il piano ammonta a 109,1 miliardi di euro.

Una volta giunto a scadenza il prestito potrà essere convertito in una Tltro di durata triennale, il cui tasso d’interesse è -0,75%.