Coronavirus, Atlantia: in beneficenza il 25% dello stipendio di presidente e ad

24 Aprile 2020, di Alberto Battaglia

La solidarietà di Atlantia e, in particolare del presidente Fabio Cerchiai, e dell’Amministratore Delegato, Carlo Bertazzo, prederà la via della città colpita dal crollo del Ponte Morandi. Il 25% dei compensi fissi di Bertazzo e Cerchiai, per la componente che va da maggio alla fine dell’anno, saranno devoluti al fondo istituito dal Comune di Genova per incrementare il numero dei buoni spesa alimentare per i cittadini genovesi in condizioni di difficoltà economica a causa del Coronavirus. La decisione è stata comunicata dal presidente e dall’ad nel corso del Cda odierno.

Un’altra parte della donazione sosterrà iniziative a favore delle famiglie dei dipendenti del Gruppo Atlantia in Italia, come ad esempio “bonus babysitter” per i genitori che torneranno al lavoro al termine dell’emergenza Covid-19, spiega la società.