Corea del Sud: banca centrale alza tassi a livello pre-pandemia. Nel 2021 crescita inflazione più alta in 10 anni

14 Gennaio 2022, di Redazione Wall Street Italia

La banca centrale della Corea del Sud ha alzato i tassi di riferimento principali del paese di 25 punti base, all’1,25%, livello pre pandemia Covid. La stretta, che segue quella di novembre, anch’essa di 25 punti base, è stata motivata da un contesto di crescita dell’inflazione, sostenuta sia dai problemi che continuano a colpire le catene di approviggionamento a livello globale sia dalla ripresa dei consumi.

In particolare, l’inflazione sudcoreana misurata dall’indice dei prezzi al consumo è balzata a dicembre, su base annua, del 3,7%, superando la soglia di crescita del 3% per il terzo mese consecutivo.

Nell’intero 2021, l’inflazione della Corea del Sud è salita del 2,5%, al ritmo più veloce in 10 anni, rispetto al target della banca centrale, pari al 2%.