Corea del Nord vuole giustiziare l’ex presidente Seul

29 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

La Corea del Nord minaccia di uccidere l’ex presidente sudcoreana Park Geun-hye e l’ex capo del National Intelligence Service, Nis, Lee Byoung-ho, entrambi accusati da Pyongyang di avere ideato un piano per assassinare il leader supremo leader Kim Jong-un.

Non è la prima volta che la propaganda nordcoreana si lancia in accuse simili. Pyongyang ha avvertito che entrambi saranno “giustiziati” e riceveranno una “morte miserevole da cani con qualunque metodo a partire da adesso”. La Corea del Nord ha richiesto pertanto a Seul di consegnarli.