Corea del Nord: Ue e Giappone chiedono nuove sanzioni

6 Luglio 2017, di Daniele Chicca

L’Unione Europea e il Giappone hanno lanciato un appello alla comunità internazionale affinché vengano decise sanzioni supplementari nei confronti della Corea del Nord, la quale ha effettuato l’ennesimo lancio nucleare e per la precisione di un missile intercontinentale in grado di raggiungere le acque giapponesi e potenzialmente la costa occidentale degli Stati Uniti. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, con al suo fianco il premier giapponese Shinzo Abe.

“Abbiamo deciso di chiedere alla comunità internazionale di rafforzare le misure volte a restringere ulteriormente il passaggio di prodotti e tecnologie, ma anche di finanziamenti, ai programmi per i missili nucleari e balistici della Corea del Nord”, ha dichiarato Tusk da Bruxelles.