Coop Italia: con l’emergenza coronavirus PIL giù del 10,1%

5 Giugno 2020, di Alessandra Caparello

PIL giù del 10,1% e i consumi a -7,5% mentre la disoccupazione è in crescita al 12,7%. Queste le conseguenze dell’emergenza coronavirus in Italia secondo le previsioni di Coop Italia per il 2020.

Con l’occasione, Coop Italia ha confermato anche i dati sulla spesa degli italiani durante l’emergenza. Ebbene, dal 24 febbraio c’è stata la cosiddetta “spesa bunker”, a seguire con il lockdown, a partire dal 16 marzo la spesa degli italiani è cambiata segnando un aumento con la crescita tendenziale della farina che è passata dal 180% di aprile al 68% di maggio, quella delle tinte per capelli  dal 165% al 30% e quella di disinfettanti dal 280% al 59%.