Contratti a tempo indeterminato: le donne vincono sugli uomini

3 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Sono più le donne rispetto agli uomini a riuscire a strappare alle aziende un contratto di lavoro a tempo indeterminato, circa il 77% contro il 73,3% dei colleghi maschi.

A renderlo noto l’Osservatorio mercato del lavoro della CNA sulla base di un campione di 20500 imprese artigiane, micro e piccole imprese. Cresce inoltre l’occupazione complessiva secondo lo studio nelle piccole imprese segnando a febbraio un +0,4% su base mensile e +2,2% su base annua.