Conte smentisce seccamente l’ipotesi di un suo nuovo partito

12 Giugno 2020, di Alberto Battaglia

Dopo le intense voci che avrebbero attribuito al premier l’intenzione di fondare un suo partito, Giuseppe Conte ha smentito categoricamente di avere  questo progetto nei suoi pensieri:

 “Io sono qui non per interessi personali o per coltivare un mio partito, o per favorire miei amici e conoscenti, ma per svolgere questo servizio. Un incarico di rilievo diventato ancora più gravoso per l’emergenza. Sarebbe folle da parte mia dedicare anche solo un minimo di energie a questi pensieri”, ha affermato il presidente del Consiglio, in un’intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica.