Conte: “Nessuna intenzione di ostacolare Draghi, sabotatori sono altri”

4 Febbraio 2021, di Alberto Battaglia

“Ieri ho incontrato Draghi: un colloquio lungo, molto aperto al termine del quale gli ho fatto gli auguri di buon lavoro. Mi descrivono come un ostacolo, evidentemente non mi conoscono o parlano in mala fede. I sabotatori cerchiamoli altrove”, così il presidente del Consiglio dimissionario Giuseppe Conte ai cronisti. “Le urgenze del Paese richiedono scelte politiche, non possono essere affidate a squadre di tecnici”, ha spiegato Conte auspicando un governo Draghi a trazione politica.

“Agli amici del Movimento 5 stelle dico: io ci sono e ci sarò” ha aggiunto Conte. “Agli amici Pd e di Leu dico che dobbiamo lavorare tutti insieme perché l’alleanza per lo sviluppo sostenibile che abbiamo iniziato a costruire è un progetto forte e concreto”.