Consumi: nuovo crollo a ottobre, l’allarme di Confcommercio

17 Novembre 2020, di Mariangela Tessa

Nuovo allarme sui consumi da Confcommercio. Dopo la forte ripresa registrata nel terzo trimestre, l’associazione riva per il mese di ottobre un calo congiunturale dell’8,1% rispetto allo stesso mese del 2019.
Il rallentamento, ha interessato in misura più immediata e significativa la filiera del turismo, servizi ricreativi (-73,2%), alberghi (-60%), bar e ristoranti (-38%). Per il mese di novembre si stima una riduzione del Pil del 7,7% su ottobre e del 12,1% nel confronto annuo.

Secondo Confcommercio, le dinamiche registrate negli ultimi due mesi, a meno di un eccezionale, ma improbabile, recupero a dicembre, portano a stimare preliminarmente una decrescita congiunturale del Pil nel quarto trimestre superiore al 4%.