Consumi: in autunno rincarano pane e pasta, 45 euro in più a famiglia

27 Agosto 2018, di Alessandra Caparello

Sarà un autunno all’insegna dei rincari quello che sta per arrivare. Lo dicono le principali associazioni di consumatori che fanno i conti in tasca agli italiani alla luce degli aumenti di prezzi di molti prodotti alimentari.

Così per colpa del grano che rincara il pane, la pasta, i grissini e i biscotti costeranno 45 euro in più a famiglia in media come dice il presidente del Codacons, Carlo Rienzi.

“Una famiglia media spende in Italia 76 euro al mese per il pane e i cereali e il giro d’affari legato al solo pane raggiunge gli 8 miliardi annui. Gli italiani consumano in media 24 chili pro-capite di pasta e 60 chili di pane, focacce e pizze. Un rialzo al dettaglio del 5% determinerà una maggiore spesa di 45,60 euro annui a famiglia. Si tratta di una stangata da 2,7 miliardi di euro a carico degli italiani, considerando tutti i prodotti legati al grano commercializzati nel nostro Paese”.