Consip: respinta la mozione di sfiducia contro ministro Lotti

16 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Luca Lotti, il ministro per lo sport, coinvolto nell’inchiesta Consip resta al suo posto. Non passa la mozione di sfiducia presentata dal Movimento Cinque Stelle e appoggiata da Mdp, nato dagli scissionisti del PD. I no sono stati 161, 52 i sì e due astenuti.

“Colpendo me si vuole colpire Renzi e la stagione del riformismo. Chi chiede le mie dimissioni è politicamente scorretto”.

Queste le parole del ministro nel corso del suo intervento in Aula.