Consip, Renzi al telefono con il padre: “Non dire bugie, non ti credo”

16 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Nuovi colpi di scena nel caso Consip. Il fatto Quotidiano rende nota una telefonata tra l’ex premier Matteo Renzi e il padre Tiziano che risulta indagato.

Non dire bugie, non ti credo. Hai visto Romeo una o più volte?.

Così avrebbe detto l’ex premier il quale però affida a Facebook la sua difesa.

“Nel merito queste intercettazioni ribadiscono la mia serietà visto che quando scoppia lo scandalo Consip chiamo mio padre per dirgli: Babbo, questo non è un gioco, devi dire la verità, solo la verità'”.