Consip: condannato alla censura il pm Woodcock

5 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Condannato alla sanzione della censura dalla sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura il pm napoletano John Henry Woodcock in merito al capo Consip.

Il magistrato è stato condannato per avere mancato al dovere di riserbo e avere compiuto una scorrettezza nei confronti dell’allora capo facente funzione della procura di Napoli, Nunzio Fragliardo, che lo aveva invitato al massimo riserbo sulla vicenda per le dichiarazioni apparse in un articolo di Repubblica. Il pm è stato invece assolto, insieme alla collega Celestina Carrano, dall’accusa di aver violato i diritti di difesa di Filippo Vannoni, ex consigliere di Palazzo Chigi, in merito al suo interrogatorio come testimone, quando in realtà ci sarebbero già stati gli elementi per iscriverlo nel registro degli indagati.