Consiglio europeo, intesa su fondo per difesa comune

23 Giugno 2017, di Livia Liberatore

Il Consiglio europeo ha dato il via libera alla creazione di un Fondo europeo per la Difesa, inizialmente costituito da 90 milioni di euro per la ricerca congiunta in campo militare, che arriverà a 500 milioni l’anno a partire dal 2020. Previsti inoltre 500 milioni Ue per l’acquisto e lo sviluppo di armi nel biennio 2019-20 e un miliardo l’anno dal 2021. “Un passo storico per l’Unione europea”, secondo il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, seguito nell’entusiasmo dal presidente francese Emmanuel Macron.

Di fatto viene lanciata la cooperazione strutturata permanente in campo di difesa, a cui tutti gli Stati membri sono invitati a partecipare.