Confesercenti: anche dopo fine lockdiwn, consumi non decollano

14 Settembre 2020, di Mariangela Tessa

I consumi degli italiani non recuperano. Anche dopo il riavvio delle attività, infatti, gli italiani hanno continuato a tagliare gli acquisti.

Secondo Confesercenti, tra marzo e agosto di quest’anno, le famiglie italiane hanno speso in beni e servizi oltre 2.300 euro in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, per un totale di 59,2 miliardi di euro di acquisti ‘svaniti’ dall’avvio della crisi Covid.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, nei sei mesi che vanno da marzo ad agosto la spesa media in beni non alimentari è scesa di 1.170 euro a famiglia.