Commissione Ue rivede al ribasso la crescita del 2021 per l’Italia e l’Eurozona

5 Novembre 2020, di Alberto Battaglia

La Commissione europea ha pubblicato le previsioni per la crescita dell’Eurozona e dell’Ue27 aggiornando le stime della scorsa estate: migliora il quadro per l’anno in corso, anche se il 2021 mostrerà un rimbalzo decisamente meno ampio. L’Eurozona cederà -7,8% del Pil nel 2020 per poi recuperare il 4,2% nell’anno successivo. Le previsioni precedenti stimavano una caduta dell’8,7% quest’anno e un recupero del 6,1% nel 2021.

Per quanto riguarda l’Italia la previsione passa da -11,2% per il 2020 e +6,1% per il 2021 a -9,9%  il 2020 e +4,1% per il 2021.