Commissione Finanze: sancito stop definitivo all’anatocismo bancario

18 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Stop definitivo all’anatocismo bancario, ossia il pagamento degli interessi sugli interessi, anche sui finanziamenti a valere sulle carte di credito, le cosiddette “revolving”.

A stabilirlo la Commissione Finanze della Camera che riformula l’emendamento Boccadutri, secondo cui ora la maturazione degli interessi non potrà essere inferiore ad un anno e gli interessi debitori a carico del cliente non possono “produrre interessi ulteriori” e devono essere conteggiati al 31 dicembre ed esigibili da marzo dell’anno successivo.